Come fare per avere le detrazioni per gli interventi di sostituzione della vasca in doccia?

Per la sostituzione della vasca con doccia sono ancora attive le detrazioni fiscali Irpef previste dalla Legge di Stabilità. Gli interventi di manutenzione straordinaria, restauro, risanamento conservativo e ristrutturazione e gli interventi per l’abbattimento delle barriere architettoniche (in cui rientra la sostituzione della vasca in box doccia) sono interventi che possono ottenere la detrazione fiscale del 50%. La sostituzione della vasca in doccia può beneficiare del bonus fiscale del 50% anche se rientra in un piano di ristrutturazione maggiore (come ad esempio la ristrutturazione completa del bagno).

sostituzione vasca con doccia detrazione


Bagni Star garantisce la trasformazione della vasca in doccia in 8 ore, lasciando la tua casa pulita. La squadra di lavoro è perfettamente sincronizzata e vengono utilizzati prodotti Made in Italy. Puoi contare sulla qualità dei miscelatori di marca Teorema con speciale filtro antibatterico e tecnologia water saving per un risparmio d’acqua del 40%, piatto doccia in marmo resina con antiscivolo ed antibatterico, diverse tipologie di box doccia con misure differenti. Puoi personalizzare la doccia con delle maniglie di sicurezza e delle colonne doccia modello Idro oppure con doccia singola o doppia. 

Il prezzo finale è subito scontato del 30%.

Bagni Star permette di pagare l’intervento anche in rate mensili, per conoscere quali sono le detrazioni per la sostituzione della tua vasca in doccia, puoi compilare il form sottostante ed avrai subito in omaggio la guida alle detrazioni. 

CONTATTACI SUBITO

* Il bagno in 3 giorni si intende per una ristrutturazione in sovrapposizione a quella esistente e con una superficie massima di 4.5 mq, salvo approvazione della società finanziaria. Esempio di finanziamento per una ristrutturazione in sovrapposizione da 2,5 mq del valore di € 4800 acconto 2400 € – importo finanziato 2400€ da restituire in 84 rate da € 41 cad. – TAN 7,88 TAEG 11.67

**Salvo approvazione della società finanziaria. Esempio di finanziamento per rifacimento piatto doccia del valore di € 2400 acconto 1200 € – importo finanziato 1200€ da restituire in 60 rate da € 25,50 cad. – TAN 7,519 TAEG 10,80