Legge 104: ristrutturazione del bagno con agevolazioni

Cos’è la legge 104?


Le normative fiscali prevedono alcune agevolazioni a favore delle persone disabili e dei loro familiari per sostenere gli svantaggi che derivano dalla loro condizione fisica. La legge 104 prevede una detrazione fiscale per l’abbattimento delle barriere architettoniche in casa, ed in particolare, risulta interessante nel caso della ristrutturazione del bagno. 

ristrutturazione bagno con legge 104

 

Come richiedere le detrazioni fiscali


In breve, per usufruire delle agevolazioni legate alla legge 104 è necessario presentare i progetti al proprio Comune di Residenza includendo una documentazione grafica e la dichiarazione di conformità alle norme relativa all’accessibilità per l’abbattimento delle barriere architettoniche. Una volta effettuate le opportune verifiche il Comune rilascia la concessione edilizia.
 

Ristrutturazione bagno legge 104


Dopo aver ottenuto le dovute autorizzazioni potete rivolgervi ai professionisti del settore per realizzare il nuovo bagno. A questo proposito, Bagni Star, è un’azienda specializzata nella ristrutturazione del bagno completa. L’azienda vi fornisce un team di professionisti che, alternandosi durante le fasi di ristrutturazione, realizzano un nuovo bagno in pochi giorni sostituendo anche i pavimenti e i rivestimenti e lasciando la tua casa pulita. 

Bagni star utilizza solo prodotti Made in Italy che potrete scegliere dal catalogo online o in fase di preventivo durante l’appuntamento con il consulente che ti proporrà la soluzione migliore tra: rivestimenti, sanitari, termosifoni, cabine doccia, mobili bagno e tutti gli accessori utili ad un bagno senza barriere architettoniche. Tra i vantaggi che offre Bagni star vi è la possibilità di pagare scegliendo un finanziamento in comode rate mensili. Vi offre inoltre, la garanzia di 10 anni sulla rubinetteria e di 5 anni sui mobili e un centro di assistenza dedicato 7 giorni su 7 in tutta Italia.

CONTATTACI SUBITO

N.B. Per il servizio di trasformazione vasca in doccia, si può usufruire delle detrazioni fiscali solo in caso di opera di ristrutturazione in corso.
* Il bagno in 3 giorni si intende per una ristrutturazione in sovrapposizione a quella esistente e con una superficie massima di 4.5 mq, salvo approvazione della società finanziaria. Esempio di finanziamento per una ristrutturazione in sovrapposizione da 2,5 mq del valore di € 4800 acconto 2700 € – importo finanziato 2100€ da restituire in 72 rate da € 40,80 cad. – tan 11,765 taeg 14,50
**Salvo approvazione della società finanziaria. Esempio di finanziamento per rifacimento piatto doccia del valore di € 2400 acconto 1200 € – importo finanziato 1200€ da restituire in 66 rate da € 24,80 cad. – tan 11,979 taeg 14,85
***Per la ristrutturazione completa del bagno in omaggio condizionatore 12000 BTU (non installato) o Sconto KM0
****Per la trasformazione da vasca da bagno in doccia in omaggio condizionatore 12000 BTU (non installato) o Sconto KM0
Le presenti informazioni possono non essere aggiornate e contenere informazioni non più attuali, si prega di verificare l'attualità delle informazioni contattandoci. Le immagini presenti sono a scopo puramente illustrativo.