Quanto costa togliere una vasca e mettere un box doccia?

Sostituire la vasca con una comoda e pratica doccia è una scelta molto diffusa al giorno d’oggi. Probabilmente, oltre ai motivi pratici, una scelta di questo tipo si basa su motivi economici, ecologici. Si perché la doccia consente di risparmiare sui consumi.

Se ci pensiamo, trasformare la vasca in un box doccia, ottimizza gli spazi e permette di poter inserire una lavatrice, ad esempio, oppure di aggiungere un mobile utile. Inoltre, sostituire la vasca con un box doccia è indispensabile qualora si voglia migliorare l’accessibilità a persone anziane o disabili.

Ma come si procede e quanto costa togliere una vasca e mettere un box doccia?

quanto costa togliere una vasca e mettere un box doccia

La vasca occupa una superficie importante e solitamente è murata. Per questo motivo, una volta che viene rimossa si rende necessario intervenire con un’opera muraria sia per quanto riguarda i pavimenti e sia per i rivestimenti. Ecco perchè si rende necessario l’intervento di più professionisti che si alternano durante le fasi del lavoro. Naturalmente, contattarli singolarmente avrà un costo molto più alto. Per ovviare a tutto questo e per ottimizzare sia i costi che i tempi di sostituzione è più conveniente rivolgersi ad aziende specializzate in questo settore.  

Con Bagni star trasformare la vecchia vasca in una doccia è una scelta di sicuro vantaggio.
Per eliminare una vasca a favore di un pratico box doccia con Bagni star basteranno solo 8 ore di lavoro!

Bagni star è l’azienda italiana che da tre generazioni si occupa di ristrutturazione del bagno. Fornisce un servizio completo chiavi in mano che prevede l’impiego di tutti i professionisti specializzati nel settore del bagno.
E i prezzi per la trasformazione del tuo bagno partono da 25,50 euro al mese!
Nella sezione prodotti potrai già farti un’idea dei componenti e dei materiali che Bagni star propone per trasformare la tua vasca in un box doccia completo.

CONTATTACI SUBITO

* Il bagno in 3 giorni si intende per una ristrutturazione in sovrapposizione a quella esistente e con una superficie massima di 4.5 mq, salvo approvazione della società finanziaria. Esempio di finanziamento per una ristrutturazione in sovrapposizione da 2,5 mq del valore di € 4800 acconto 2400 € – importo finanziato 2400€ da restituire in 84 rate da € 41 cad. – TAN 7,88 TAEG 11.67

**Salvo approvazione della società finanziaria. Esempio di finanziamento per rifacimento piatto doccia del valore di € 2400 acconto 1200 € – importo finanziato 1200€ da restituire in 60 rate da € 25,50 cad. – TAN 7,519 TAEG 10,80